Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16481 del 15 Ottobre 2007 delle ore 07:58

Albenga, primarie del Pd: buona l’affluenza e vittoria delle liste Veltroni

[thumb:30:r]Albenga. Nel collegio 3 Ponente – Valbormida, positivi i dati ingauni di affluenza alle urne che con 869 votanti (1.330 gli euro raccolti come “contributo elettorale”) hanno superato il dato registrato alle passate primarie di Prodi che si era fermato ad Albenga a 838. Se non risultano ancora confermate le prime stime impressionistiche sulla partecipazione al voto dei giovani e di cittadini extra comunitari che sembrerebbe essere stata relativamente significativa, il dato certo ad Albenga rimane la schiacciante vittoria delle liste Veltroni tanto per l’elezione dei componenti dell’Assemblea Costituente Nazionale (752 i voti ottenuti dalla lista “Democratici con Veltroni”, 58 dalla lista “con Rosi Bindi democratici davvero” e 40 dalla lista “Democratici per Enrico Letta”; 9 le schede nulle e 10 le bianche) quanto per quella regionale che vede inevitabilmente prevalere anche la candidatura alla segreteria ligure di Mario Tullo rispetto a quella di Carla Olivari Flick (709 le preferenze raccolte dalla lista “Democratici con Veltroni”, candidato segretario Mario Tullo; 71 dalla lista “con Rosi Bindi democratici davvero”, candidato segretario Carla Olivari Flick; 53 dalla lista “I Democratici per la Liguria”, candidato segretario Mario Tullo; 18 le schede nulle e 18 le bianche).
Ad Albenga sia il sindaco Antonello Tabbò (Margherita) che il vice sindaco Franco Vazio (DS) erano candidati nelle liste dei “Democratici con Veltroni”, il primo per l’assemblea nazionale e il secondo per quella regionale, e dunque non erano mancati nei giorni scorsi tra gli organizzatori, i sostenitori e i candidati stessi del nascente Partito Democratico i timori per i problemi che sarebbero potuti sorgere a livello locale da una scarsa affluenza alle urne, timori accresciuti alla vigilia delle votazioni da qualche malumore dovuto al fatto che all’ultimo momento è risultato essere impossibile allestire il seggio previsto nella frazione di Leca. “Indubbiamente sotto il profilo organizzativo chiudere un seggio è sempre un problema, comunque direi che l’affluenza sia andata oltre ogni più rosea aspettativa”, ha infine dichiarato ieri liberatoriamente ad IVG.it a spogli appena ultimati il vice sindaco Franco Vazio, visibilmente soddisfatto per i risultati della consultazione. “Siamo andati oltre il dato delle primarie di Prodi – prosegue Vazio -, il che significa che c’è un dato politico importante che leggo positivamente sotto il profilo della speranza della nostra gente di Albenga a guardare al futuro del Partito Democratico. Mi auguro che la lista Veltroni abbia un risultato forte in tutta Italia; in ogni caso, [a livello locale] devo rilevare che in questa campagna ci siamo messi in gioco io e il sindaco e credo anche che questa sia stata una risposta al modo di misurarsi anche sui temi amministrativi. Io credo, sotto questo profilo, che quasi 900 persone che scrivono nome, cognome, data di nascita e di residenza e pagano 1 euro per votare e per dire che votano centro-sinistra sia un fatto di proporzioni incredibili. Sono veramente molto contento, molto soddisfatto – conclude il vice sindaco – e credo che con questo chiudiamo anche la fase delle illazioni, delle stupidaggini e della poca coesione di questo popolo di centro-sinistra: la città sa dove si deve andare, noi sappiamo dove andare e credo che questo sia il primo passo per guardare il futuro con speranza e con soddisfazione”.
“Una grande soddisfazione” condivisa naturalmente anche dal sindaco Antonello Tabbò che da parte sua ringrazia “tutti coloro che hanno creduto, che stanno credendo e crederanno nel futuro della creazione di questo Partito Democratico”. “È una soddisfazione – dichiara ad IVG.it Tabbò – aver avuto tante persone che si stanno giocando per la nascita di questo partito; a tutti noi il compito per far sì che non vengano delusi. Abbiamo davvero un grande compito sulle spalle. Questo serve anche per Albenga: una dimostrazione di grande coesione e di grande interesse per la cosa pubblica e anche questa è veramente una grande soddisfazione”.


» Fabrizio Pinna

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli