Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16513 del 15 Ottobre 2007 delle ore 17:26

Pietra Ligure, perquisizione in negozio e in casa: denunciato per detenzione di hashish

[thumb:89:r]Pietra Ligure. Nel corso della perquisione del suo negozio e della sua abitazione, con tanto di cani antridroga, gli agenti di polizia hanno scoperto una decina di grammi di hashish. Un quantitativo che non gli ha risparmiato una denuncia a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Alberto B., 27 anni, di Pietra Ligure, è incappato nei controlli della squadra mobile della Questura savonese nell’ambito delle più ampie operazioni “Alba rossa” e “Stack wood”, avviate nei mesi scorsi, che complessivamente avevano portato, oltre all’arresto di diverse persone, al sequestro di circa 600 grammi di cocaina, di mezzo chilo di eroina e di venti piante di marijuana. A rifornire i “cavalli” locali di droga era l’albanese Ermin Bakillari, 38 anni, già in carcere, che poteva contare su lavoratori e professionisti insospettabili, i quali a loro volta smerciavano la droga nelle rispettive località di residenza o lavoro. Decine le perquisizioni effettuate negli ultimi giorni non solo in provincia di Savona, ma anche a Torino e a Varese. Venerdì scorso era finito in manette, con l’accusa di spaccio, Thomas Boarello, 26 anni, residente a Venaria, in Provincia di Torino, ma domiciliato a Finale Ligure. Nella sua abitazione erano stati rinvenuti oltre 90 grammi di hashish.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli