Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16553 del 16 Ottobre 2007 delle ore 16:26

Alassio, polemica tra Comune e Regione sul parcheggio di piazza Stalla

[thumb:2994:r:t=Marco Melgrati]Alassio. Il sindaco di Alassio, Marco Melgrati, reagisce alle critiche della Regione che, in una lettera inviata qualche giorno fa al Comune alassino, invitava a valutare con prudenza la compatibilità del parcheggio pluripiano di piazza Stalla con la disciplina paesistica contenuta dal piano regolatore e dalle normative regionali. Il progetto del parcheggio seminterrato, con due piani di garage e di posti auto privati sovrastati da uno di parcheggi a rotazione, aveva già incontrato le resistenze dell’opposizione comunale e di alcuni cittadini che avevano indirizzato una petizione alla Procura e agli uffici della Regione. Così replica il primo cittadino: “In relazione alla lettera pervenuta al Comune da parte della Regione Liguria in merito a piazza Stalla, voglio una volta per tutte ricordare alla Regione Liguria che nella variante in aggiornamento al Piano Regolatore il C.T.U. Provinciale, dove è rappresentata la Regione Liguria con un membro autorevolissimo, si è espresso con parere favorevole avvalendosi del potere di annullamento della deliberazione del consiglio comunale del Comune di Alassio, in quanto l’area dell’intervento, non è sottoposta ad alcun tipo di vincolo”. “Speriamo di mettere la parola fine alle ingerenze politiche di una Regione di colore politico avverso a quello del comune di Alassio, che non perde occasione per provare a limitare o impedire una corretta programmazione territoriale di esclusiva competenza del Comune una volta approvato dalla Regione il Piano urbanistico Comunale” aggiunge Melgrati, che conclude: “L’area in questione ricade in pieno centro urbano e comunque il sedime dell’Aurelia non verrà modificato ad esclusione del marciapiede che verrà interessato dal posizionamento di griglie per la ventilazione”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli