Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16585 del 17 Ottobre 2007 delle ore 10:48

Albenga, Tabbò su opere pubbliche: “Scelte urbanistiche che non privilegiano nuove costruzioni”

Albenga. Il sindaco di Albenga, Antonello Tabbò, evidenzia le linee di principio che hanno guidato l’approvazione del piano per le opere pubbliche 2008, avvenuta lunedì mattina. Spiega Tabbò: “Si comincia a raccogliere i frutti di un di un lavoro precedente e si vano a riempire quei tasselli che erano rimasti ancora vuoti. Per quel che concerne più direttamente l’urbanistica, stiamo privilegiando una linea che prevede il riutilizzo di contenitori vuoti ma già esistenti, così da evitare ulteriori edificazioni”. “Un altro punto molto importate – prosegue il primo cittadino ingauno – è quello relativo al PUT (piano urbanistico del traffico), la cui approvazione è prevista a breve. Una città come Albenga deve pensare, infatti, ad una pianificazione razionale del traffico e dei parcheggi, il cui buon funzionamento è fondamentale per un’alta qualità della vita; credo, però, che sia altrettanto importante incentivare gli spostamenti a piedi o con mezzi diversi dall’automobile, riscoprendo, per esempio, l’uso della bicicletta. Nella nostra pianificazione futura abbiamo prestato un’attenzione particolare alle esigenze primarie della persona, con un occhio di riguardo ai lavori pubblici e alle problematiche delle frazioni”. “Ritengo sia basilare pensare ad una valorizzazione mirata di ciascuna area che va a comporre il nucleo urbano ed extraurbano di Albenga: si tratta di zone diverse, (penso a Pontelungo, all’area a mare, a Vadino, al centro storico, alle stesse frazioni) ciascuna con le proprie caratteristiche e peculiarità, la cui valorizzazione è un arricchimento per tutti. Sicuramente c’è ancora molto da fare ma le cose stanno prendendo la piega giusta” conclude Tabbò.

Albenga 17 ottobre 2007

Per ulteriori informazioni: Erica Marzo 338 300070


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli