Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16578 del 17 Ottobre 2007 delle ore 10:13

Rugby, serie C: sconfitta onorevole per il Savona

Savona. Per la prima volta la Liguria può contare su squadre di tutte le province nei campionati senior di rugby. Infatti il Savona si è iscritto alla serie C ed è stato inserito nel girone ligure/piemontese. L’avvio non è stato dei migliori sotto il punto di vista dei risultati: dopo la sconfitta per 54 a 3 a Ivrea, i biancorossi sono stati battuti anche dal Cus Torino. Probabilmente manca ancora l’abitudine a giocare insieme, perché il valore degli elementi a disposizione di Marco Camoirano non è in discussione. Alcuni giocatori nella scorsa stagione si sono allenati con il Recco di serie A e anche i più giovani sembrano molto promettenti, tanto che in sede di pronostico il Savona è stato indicato da molti come possibile rivelazione del torneo. Per quanto concerne il successo finale, dovrebbe essere un discorso tra Senatori Asti, Rivoli e Cus Torino. Proprio gli universitari torinesi si sono imposti alla Fontanassa per 14 a 37. L’Itis Ferraris ha tenuto testa ai più quotati avversari ma ha pagato qualcosa in fatto di esperienza. Non sono bastate le mete di Mario Cerrato e Stefano Di Biase e la trasformazione di Stefano Canessa. Il prossimo incontro vedrà il Savona impegnato a Novara contro una formazione alla sua portata.
I risultati della 2° giornata:
Imperia – San Mauro Torinese 5 – 13
Itis Ferraris Savona – Cus Torino 14 – 46
Pedona Borgo San Dalmazzo – Vercelli 40 – 5
Novara – Ivrea 10 – 67
Stade Valdotain – Valledora Alpignano 38 – 23
Senatori Asti – Rivoli 23 – 15
La classifica:
1° Pedona Borgo San Dalmazzo 10
2° Cus Torino 9
2° Senatori Asti 9
4° Rivoli 5
5° San Mauro Torinese 4
6° Ivrea 2
7° Stade Valdotain 1
8° Novara 0
8° Itis Ferraris Savona 0
8° Imperia 0
11° Valledora Alpignano – 7
12° Vercelli – 8
Il campionato si svolge con la formula del girone all’italiana con partite di andata e ritorno. Terminerà domenica 20 aprile e la prima classificata affronterà le vincitrici dei due gironi lombardi, per poi accedere ad una fase successiva che qualificherà agli spareggi nazionali.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli