Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16628 del 18 Ottobre 2007 delle ore 11:12

Sondaggio Confcommercio sulla criminalità: tra gli imprenditori paura per le estorsioni

L’8% degli imprenditori italiani nei settori del turismo, del commercio e dei servizi dichiara di essere vittima del racket. Il dato emerge dallo studio di Confocommercio-Gfk Eurisko “La mappa della criminalità regione per regione”, presentato oggi a Palermo. I numeri, però, variano in modo significativo a seconda delle regioni. In testa alla classifica dei taglieggiati c’è la Campania. Seguono Puglia, Sicilia, Basilicata e Calabria . E’ alto anche il numero degli imprenditori che dichiara di avere avuto esperienza “indiretta” del racket conoscendo colleghi vittime degli estortori. Dall’analisi emerge che il “peggioramento dei livelli di sicurezza”, denunciato da oltre un terzo degli intervistati (solo il 4% parla di un miglioramento della situazione, mentre la maggioranza la giudica stabile), è particolarmente sentito nel Nord-Est e in alcune regioni del Centro. Sulle misure di contrasto e prevenzione del crimine, il 53% degli imprenditori (con percentuali maggiori in Liguria, Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna) invoca certezze nelle pene e il 50% (in particolare in Sicilia, Emilia Romagna e Lazio) maggiore protezione sul territorio.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli