Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16818 del 23 Ottobre 2007 delle ore 15:16

Il designer savonese Roberto Gianotti in Australia per un corso sulla ceramica

[thumb:4486:r]Savona. La Monash University, prestigiosa università statale australiana con più sedi nel mondo, ha invitato il designer e giornalista savonese Roberto Giannotti a tenere un corso presso la facoltà di Art & Design a Melbourne sul design e sulla ceramica savonese e albisolese, a cavallo tra ottobre e novembre 2007, nell’ambito del Visiting Artist Program, un dinamico progetto internazionale di residenza per artisti che lavorano per circa un mese con gli studenti del corso. A partire dal 1999 il programma ha visto la presenza di artisti quali Leonardo Ortega, Marie Strauss, Maurizio Bottarelli, Paul Brown, Caroline Locke e molti altri.
La scelta della Monash University e della sua specifica commissione che si è riunita oltre un anno e mezzo fa si è basata sull’apprezzamento delle opere realizzate in questi anni da Giannotti, per il loro carattere innovativo ma ben innestato nell’antica tradizione ceramica di Savona e Albisola, in particolare presso la Casa Fabbrica Museo G.Mazzotti 1903, opere che avevano trovato un importante momento espositivo nella bella mostra in coppia con il compianto designer albisolese Oscar Albrito. Nelle sue opere sono presenti elementi di ironia, citazioni futuristiche e post modern, elementi storici della memoria del territorio che dunque comprendono la complessa attività di Giannotti, da quella legata alla comunicazione e al giornalismo, all’umorismo grafico, fino alla ricerca storica ceramica, laggioni savonesi in primis. L’evento si era tenuto nella sede della Galleria La Stella di Angelo Carossino, con il sostegno fondamentale della Fondazione A.De Mari, e i contributi della Provincia di Savona, i comuni di Albissola Marina e Albisola Superiore. In onore di quella mostra Giannotti ha realizzato il proprio logo composto da una pignatta stilizzata contenente una stella rossa al centro.
Il corso alla Monash University, sotto la direzione di Chris Headley, rappresenta dunque una importante occasione per immergersi in uno degli scenari più innovativi della ricerca artistica internazionale, ma anche un momento di promozione per il distretto della ceramica savonese. “Oltre che la mia ricerca artistica personale sul design, vorrei portare alla Monash University la storia e le vicende che hanno reso Savona e Albisola  centri di eccellenza internazionale sia artigianale che artistica, dove oltre all’arte con i vari Fontana, Capogrossi, Martini, Jorn, Lam anche il design ha giocato un ruolo importantissimo che oggi va ripreso. Negli anni del cosiddetto Secondo Futurismo Albisola pullulava di designers, da Alf Gaudenzi a Nicolaj Diulgheroff che proveniva addirittura dalla Bauhaus, per non parlare di Bruno Munari”. L’evento non poteva sfuggire all’attenzione della Piral che, grazie alla sensibilità dell’ing.Angelo Dufour segue con grande cura tutti gli elementi di novità e di interesse legati all’arte e al design. “Ci interessa questo progetto di Giannotti che sarà in parte legato anche allo studio di prototipi di oggetti ceramici di design per la produzione seriale, e siamo ben lieti di collaborare come del resto facciamo da tempo con molti artisti”, ha spiegato l’Ing.Dufour.
A disposizione dell’artista la facoltà ha messo a disposizione uno studio completo nel Campus di Melbourne. Nel periodo in oggetto, poco meno di un mese, Giannotti seguirà gli studenti in uno o più progetti di design, con lezioni e letture legate alla storia della ceramica di Savona e Albisola, impegnandosi a lasciare una sua opera che rimarrà di proprietà della Monash University.
Conclude Giannotti: “Spero con questa esperienza di dare il mio contributo alla conoscenza del nostro territorio in una realtà internazionale come quella australiana; a questo proposito sto portando pubblicazioni dei nostri musei, in primis Pinacoteca Civica e Fondazione Museo di Arte Contemporanea Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo, grazie alla disponibilità della direttrice Eliana Mattiauda e della Presidente della Fondazione Milena Milani. Ho sempre sentito molto forte il senso di appartenenza alla storia artistica di Savona e Albisola”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli