Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16789 del 23 Ottobre 2007 delle ore 07:14

Valbormida, pregiudicato condannato per furto

Valbormida. Tre anni e otto mesi di reclusione per furto aggravato. E’ la pena inflitta in tribunale a Tullio Pisano, 37 anni, pregiudicato savonese residente a Cengio. L’uomo è stato processato insieme all’amico Riccardo Cinti, 38 anni, nato a La Spezia ma domiciliato a sua volta in Valbormida. Quest’ultimo è stato assolto. L’accusa riguardava una serie di colpi commessi nel 2004 in territorio valbormidese. Pisano era stato identificato come responsabile attraverso indagini sofisticate e analisi sul Dna delle tracce di reperti biologici trovate nei luoghi dove si erano svolti i furti. Sangue, saliva e muco erano stati spediti dai carabinieri ai laboratori del Ris di Parma, dai quali era giunto l’esito schiacciante. Il pregiudicato era già stato coinvolto nelle indagini sull’omicidio irrisolto del transessuale Donatella Manunta.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli