Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16834 del 24 Ottobre 2007 delle ore 08:13

Alleanza tra sei regioni del Nord per lo sviluppo infrastrutturale

Regione. Le sei regioni del Nord Italia – Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna – hanno progetti di grandi opere per un valore di 100 miliardi di euro. Un impegno difficile da realizzare per mancanza di certezze finanziare, mancanza di consenso e lunghi tempi di varo. L’allarme è stato lanciato ieri a Verona dai sei assessori regionali ai trasporti che su invito di Federmobilità si sono trovati d’accordo nell’unirsi per premere sul governo affinché si materializzi un tavolo di confronto che discuta il rischio di quello che definiscono un “collasso da congestionamento”. Da un lato servono regole innovative per il finanziamento delle opere, dall’altro un quadro normativo che offra più potere alle regioni e che renda il percorso infrastrutturale più semplice evitando i contenziosi e consentendo di realizzare le opere velocemente. “Tra Italia e gli altri grandi Paesi europei – ha spiegato Luigi Merlo, assessore ai Trasporti della Liguria – c’è un abisso se si comparano i tempi di progettazione, avvio delle procedure e realizzazione. Vogliamo far capire la necessità di sviluppare quel federalismo insfrastrutturale contenuto anche nella Finanziaria 2008”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli