Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16907 del 25 Ottobre 2007 delle ore 11:26

Alassio, morte di Isabella Selvatico: conducente patteggia un anno e cinque mesi

Alassio. Isabella Selvatico, 14 anni, studentessa dell’Istituto d’Arte di Imperia, era morta il 12 febbraio dell’anno scorso in un incidente stradale all’inizio dell’abitato di Alassio. Alle cinque di mattina stava facendo ritorno a casa dalla discoteca insieme a quattro amici. Il conducente dell’auto su cui viaggiava, però, affrontando la curva al bivio tra la provinciale e via Roma, aveva perso il controllo della guida ed il gruppo di giovani si era andato a schiantare contro un muretto. Tremendo l’impatto. La più grave era Isabella, rimasta incastrata tra le lamiere accartocciate. La ragazza era deceduta dopo una settimana di agonia in ospedale. Per questo tragico episodio Renzo Erkki Tassistro, 19 anni, il conducente dell’auto (una Opel Tigra) ha patteggiato davanti al gup Emilio Fois una condanna ad un anno e cinque mesi di reclusione (pena sospesa) per omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza. Il giudice ha deciso anche la sospensione per tre mesi della patente di guida.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli