Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 16929 del 25 Ottobre 2007 delle ore 18:16

Savona, Mattia Rossi nuovo vice coordinatore provinciale Legacoop

Savona. Mattia Rossi, 35 anni, residente a Carcare, è il nuovo vice coordinatore provinciale di Legacoop Savona. La nomina ieri, nel corso della riunione del Direttivo provinciale Legacoop. Mattia Rossi è presidente del Consorzio Agroforestale Ligure, è membro della direzione della Cooperativa CRD (cooperativa di registrazione e trattamento dati e prodotti informatici) e fa parte del consiglio di amministrazione di I.P.S.


» Redazione

5 commenti a “Savona, Mattia Rossi nuovo vice coordinatore provinciale Legacoop”
giampa64 ha detto..
il 26 Ottobre 2007 alle 11:15

Auguro a Mattia Rossi un proficuo lavoro all’interno della Legacoop Savona, e mi permetto di porgergli una domanda:

Conosce la vicenda descritta nel seguente Blog?:
http://www.ordinariaingiustizia.org/

In ogni caso se volesse inaugurare il suo mandato con un incontro con gli sventurati attori della vicenda, lasci pure un messaggio, ne sarebbero contenti.

Giampaolo Molinari
Comitato Vittime di Ordinaria Ingiustizia.

Giuseppe Grosso ha detto..
il 26 Ottobre 2007 alle 14:49

A Mattia Rossi un invito: non permetta mai più che un gruppo di soci di una cooperativa del savonese, vittime incolpevoli di una storia assurda, venga completamente abbandonato da una Lega Coop che disattende il principio di solidarietà sul quale si fonda.
Anche da parte mia un invito a seguire la nostra personale rovina economica sul blog e volendo, dall’alto del suo nuovo incarico, due parole per vedere di dare un contributo per una soluzione.
Buon lavoro,
Giuseppe Grosso
Comitato Vittime di Ordinaria Ingiustizia

Luigi Giusto ha detto..
il 26 Ottobre 2007 alle 16:05

Visto che il nuovo vice coordinatore provinciale della Legacoop sig. Mattia Rossi abita a Carcare avrà sicuramente sentito parlare della Coop. Nuova Ferrero; in fondo Altare è a pochi chilometri dalla sua città.
Lo invito comunque a visitare il nostro sito (www.ordinariaingiustizia.org) per conoscere l’ infausta fine di questa società ritenuta, prima di cadere in disgrazia, “un fiore all’occhiello” tra le coop della nostra provincia.
Auguro al sig. Mattia Rossi un buon lavoro
Cordiali saluti
Giusto Luigi

Gianna Belforti ha detto..
il 26 Ottobre 2007 alle 16:12

Anche da parte mia un invito a visitare il ns/ blog.
Soprattutto vorrei ribadire la necessità di una maggiore attenzione da parte della Lega Coop nei confronti dei Soci che, come nel ns/ caso, possano venire a trovarsi in situazioni incresciose.
Non permettete che una Cooperativa come la nostra – per un insieme di cose –
venga a trovarsi dalla situazione di “fiore all’occhiello dell’industria savonese” ad
un insieme di incapaci.
E’ stato veramente demoralizzante ed umiliante sentirsi completamente abban-
donati da tutti e principalmente dalla Lega, nella quale avevamo sempre creduto.
Nella speranza voglia fare alcune considerazioni su quanto detto, non mi resta
resta che augurarle un proficuo lavoro.
Gianna Belforti
Comitato Vittime di Ordinaria Ingiustizia

Sulanas Antonio ha detto..
il 1 Novembre 2007 alle 18:53

Mi unisco al coro per augurare al sig. Rossi Mattia un proficuo lavoro nella carica assegnatagli, nella speranza che la sua giovane età possa portare una ventata innovativa in Lega. Per quanto riguarda invece la nostra vicenda non credo che il sig.Rossi possa in alcun modo aiutare i soci nella battaglia che stanno portando avanti. Sappiamo tutti perfettamente come la Lega ha cavalcato la tigre ” Nuova Ferrero ” finchè la stessa gli permetteva di presentarla come ” il fiore all’occhiello del sistema cooperativistico savonese ” salvo poi abbandonarla a se stessa nel momento del bisogno come ” dilapidatrice dei denari e dei valori cooperativistici ” ovvero ” andate pure a fondo, non possiamo fare nulla per voi. E allora sig. Rossi non me ne voglia se la invito a visitare il nostro sito, lei ai tempi non c’era ma qualcosina le sarà ben arrivato alle orecchie, se le avanza un po’ di tempofaccia un giro sul nostro blog e ne scoprirà delle belle. Se invece il tempo non lo trova, pazienza, ormai da anni vediamo il cambio degli orchestrali ma la musica è sempre la stessa. E allora buonanotte ai suonatori ed ai sognatori come noi che ancora nutriamo speranza in un minimo di giustizia. La ringrazio sig.Rossi se vorrà mandare un suo commento, nel contempo ancora auguri per il nuovo incarico e cordiali saluti.
Sulanas Antonio.
Comitato Vittime di Ordinaria Ingiustizia.

CERCAarticoli