Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17027 del 28 ottobre 2007 delle ore 20:46

Basket femminile: NBA e Cestistica battute in trasferta

Savona. Il 3° turno della B d’Eccellenza ha lasciato a secco Cestistica e NBA. Le biancoverdi sono state annichilite da una Euromar fortemente candidata al primo posto finale. Un meno 35 che dice tutto sull’andamento della partita. La resistenza delle savonesi è durata un solo quarto, poi le spezzine hanno preso il largo. Il tabellino:
Euroma La Spezia – Cestistica Savonese 76 – 41
(Parziali: 17 – 14, 42 – 26, 59 – 36)
Euromar La Spezia: Castorani 8, Pagliaccia 20, Besagni 8, Mugliarisi 7, Rossini ne, Crescenzo 13, Narcisi, Fornaro 18, Chiesa, Baggioli 2. All.: Bonanni.
Cestistica Savonese: Turra 7, Giordano 13, Gavelli 6, Manzato ne, La Sacra 3, A. Grillo, G. Grillo2, Fanchini 8, Gajani, Napoli 2. All.: De Agostinis.
Arbitri: Mattia Bogino e Marco Roccati (Torino)
Giovedì alle 18,00 la Cestistica ospiterà l’Auxilium Collegno con la speranza di sovvertire il pronostico sfavorevole.
Più concitato il match del team cellese. La svolta al 5’ minuto del terzo quarto: sul + 5 per l’NBA (27 – 32), a Peracchi, che aveva appena concluso una striscia di 6 punti consecutivi, viene sanzionato il 5° fallo. Nei due minuti successivi per l’NBA segna solo Flandi (4 punti consecutivi) ma anche lei, prima che si concluda il terzo quarto, è costretta a uscire per raggiunto limite di falli. Nel frattempo a D’Amico, in rapida successione, vengono fischiati 2°, 3° e 4° fallo. Assente Bonfiglio, uno dei più affidabili terminali offensivi della squadra, per un infortunio non risolvibile in tempi brevi, coach Vignati si ritrova nell’emergenza più totale. L’ultimo parziale inizia con un canestro da tre di Alvarez, ma è l’ultimo vantaggio dell’NBA (37 – 39 al 33°). Un calo di lucidità in attacco si accoppia a qualche smagliatura difensiva, soprattutto sotto canestro dove Giorato non riesce a contenere un’ottima Pregnolato (per lei 9 punti nel quarto quarto). Il quinto fallo di D’Amico chiude di fatto una partita nella quale la pur brava Alfonso, “miracolosamente”, riesce a preservarsi dal 5° fallo nonostante avesse commesso il 4° a ben 18 minuti dalla fine. Questa, in estrema sintesi, la fotografia di una partita che l’NBA ha tenuto viva finchè le è stato consentito; le due lunghe titolari, Peracchi e Flandi, sono riuscite a restare in campo rispettivamente per soli 13 e 17 minuti. Un regalo del quale l’Azzurra Moncalieri ha saputo approfittare e che ha vanificato l’ottima prova difensiva dell’NBA, attesa ora ad un’importante prova casalinga (mercoledì 31 alle ore 20,30 al palasport di Quiliano) contro la Fulgor Spezia, un’ottima squadra che, nonostante lo zero in classifica, sta disputando partite sempre più convincenti. Il tabellino dell’incontro di Moncalieri:
Azzurra Moncalieri – NBA Albissole 53 – 43
(Parziali: 14 – 11, 23 – 25, 37 – 36)
Azzurra Moncalieri: Bicocca, Dina Cresto, Piccione 14, Germanetti, Pellachin 2, Pregnolato 18, Alfonso 15, Sandiano, Diani, Salvini 4. All.: Sgavicchia.
NBA Albissole: Pretin, Alvarez 3, D’Amico 13, Scozzari 12, Peracchi 9, Flandi 4, Rosset, Giorato 2, Briano, Lanari. All.: Vignati.
Arbitri: Antonello Morabito (Biella) e Luca Ghirello (Galliate).
Uscite per 5 falli: Peracchi (25°), Flandi (29°), Rosset (38°) e D’Amico (38°) dell’NBA, Germanetti dell’Azzurra.
I risultati della 3° giornata hanno visto 3 successi interni e l’exploit del Lavagna alla Spezia:
Auxilium Collegno – Pallacanestro Torino 77 – 64
Azzurra Moncalieri – NBA Albissole 53 – 43
Euromar La Spezia – Gel Fresco Cestistica Savonese 76 – 41
Fulgor La Spezia – Autorighi Lavagna 56 – 64
La classifica del girone A1, che non sta riservando gioie alle due savonesi:
1° Euromar La Spezia 6
2° Pallacanestro Torino 4
2° Azzurra Moncalieri 4
2° Auxilium Collegno 4
2° Autorighi Lavagna 4
6° New Basket Albissole 2
7° Fulgor La Spezia 0
7° Gel Fresco Cestistica Savonese 0


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli