Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17065 del 29 Ottobre 2007 delle ore 19:01

Albenganese disconosce l’autorità del tribunale

[thumb:4323:r]Savona. “Mi sento un cittadino ligure e disconosco l’autorità di questo tribunale perché espressione della Repubblica Italiana che sta occupando militarmente il territorio della Liguria”. Così Alessandro Carini, 46 anni, di Albenga, si è rivolto ai giudici del Tribunale di Savona nel corso di una udienza di separazione. La notizia, pubblicata sull’edizione savonese de “La Stampa”, è trapelata attraverso il forum del Mil (Movimento Indipendentista Ligure) che ha annunciato il prossimo ricorso alla Corte europea di giustizia. Il presidente del Mil, Vincenzo Matteucci, ha accolto con grande favore l’iniziativa. “Si tratta – ha commentato – di uno dei tanti episodi della battaglia di legalità, democrazia e pacifismo che abbiamo intrapreso da anni. Chi ride di questi episodi sbaglia, perché non conosce la storia della propria terra. La Liguria è stata per oltre 700 anni uno Stato sovrano e indipendente e a tale indipendenza non ha mai rinunciato in quanto la Repubblica di Genova non ha accettato le conclusioni del Congresso di Vienna del 1815 e non ha mai votato per l’annessione al Regno d’Italia”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli