Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17048 del 29 Ottobre 2007 delle ore 13:10

Savona, presentata l’attività della Socrem

Savona. Il Comune di Savona ha presentato questa mattina l’attività della SOCREM, la Società per la Cremazione dei Cadaveri in Savona, che conta circa 5.500 Soci, a cui l’amministrazione comunale ha concesso il Patrocinio morale.
La Società, costituita nel 1911 e diventata nel 1913 Ente Morale, ha lo scopo di provvedere alle operazioni di cremazione, secondo le esigenze della civiltà e dell’igiene con il rispetto dovuto al sentimento e ai principi religiosi di ognuno che sia Socio, o che, pur non essendo Socio, dispone di essere cremato. La Socrem si fa infatti carico delle spese per la  cremazione ,che sono a carico del cittadino, per conto dei propri soci, qualunque sia la tariffa deliberata dal loro comune di residenza).
Si pone inoltre l’obiettivo di svolgere, in accordo con il Comune di Savona, un’attività di sensibilizzazione della popolazione, affinché venga favorita la diffusione del principio della cremazione, venga promossa la ricerca dei metodi più economici e più pronti per trasformare il corpo umano nei suoi principi elementari, riducendolo a residui innocui ed inalterabili.
Nel comune di Savona, ad oggi, vengono effettuate circa 1.000 cremazioni all’anno; in Italia la percentuale di cremazioni è circa l’8%, mentre in altre nazioni Europee si arriva anche al 70% (la maggiore è la Gran Bretagna con il 71%).
Da ricordare infine che in base alla legge n° 130 del 30 Marzo 2001 (“Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri”), è consentita,  con limiti e modalità ben precise, la pratica della dispersione delle ceneri in natura.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli