Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17155 del 31 Ottobre 2007 delle ore 18:01

Nasce nucleo operativo del C.F.S. presso il Ministero dell’Ambiente

Rafforzare la sicurezza e la tutela ambientale. E’ questo lo scopo per il quale è stato istituito, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, presso il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio, un nuovo Nucleo operativo del Corpo forestale dello Stato.
L’importante iniziativa nasce su proposta del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali e del Ministro dell’ambiente, di concerto con il Ministro dell’interno. Dal punto di vista operativo il Nucleo dipenderà dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e concorrerà a svolgere attività di prevenzione e repressione dei reati ambientali nelle aree naturali protette di rilievo nazionale e internazionale. Nello svolgimento dei suoi compiti, la nuova struttura investigativa potrà effettuare accessi e ispezioni amministrative avvalendosi dei poteri previsti dalle norme vigenti per l’esercizio delle attività istituzionali del Corpo forestale dello Stato.
“L’istituzione di un nuovo nucleo operativo del Corpo forestale dello Stato presso il Ministero dell’Ambiente – dichiara il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Paolo De Castro – rappresenta un prezioso e decisivo passo in avanti nella lotta per la salvaguardia delle ricchezze naturale del Paese. Grazie a questa nuova struttura del Corpo forestale dello Stato si intensificherà la collaborazione tra due Ministeri che, a diverso titolo, si occupano di tutela dei beni naturali, in una sinergia positiva che contribuirà a dare risultati importanti nel contrasto ai crimini ambientali.”
Si tratta di un provvedimento importante secondo il ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio “perchè garantisce una maggiore tutela dei parchi nazionali e delle aree protette, che spesso sono le prime vittime degli attacchi dei criminali ambientali”. Nell’ultimo anno, l’emergenza incendi prima, spiega il ministro, “e gli attacchi alla fauna dei parchi, ricordo il vile avvelenamento degli orsi nel parco d’Abruzzo, Lazio e Molise dimostrano come sia sempre piú necessario intensificare e coordinare gli sforzi per difendere i nostri tesori naturali e la nostra biodiversitá”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli