Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17266 del 05 Novembre 2007 delle ore 10:45

Premiata a Lugano l’associazione dei Comuni con la bandiera arancione

[thumb:1673:r]Nell’ambito della tradizionale Fiera del Turismo che si svolge in questi giorni a Lugano, trasformando la città Svizzera nella capitale del turismo internazionale, l’associazione dei Comuni bandiera arancione, che ha sede a Dolceacqua, ha ricevuto dal Comitato organizzatore un premio per “l’eccellenza qualitativa della proposta turistica offerta di una bellissima destinazione italiana, unica nelle tradizioni, nei prodotti tipici, nella gastronomia e nell’ospitalità”.
Alla Fiera di Lugano, l’associazione era presente con un proprio stand istituzionale, nel quale erano presenti materiale promozionale dei Paesi soci tra i quali i dieci Comuni bandiera arancione della Liguria, tre dei quali in Provincia di Savona: Castelvecchio di Rocca Barbena, Sassello e Toirano. Gli altri Comuni liguri che possono vantare tale riconoscimento sono Dolceacqua, Apricale e Triora per la Provincia di Imperia, Santo Stefano d’Aveto per la Provincia di Genova, Brugnato, Castelnuovo Magra e Varese Ligure per la Provincia della Spezia.
La Bandiera arancione è il marchio di qualità che seleziona e certifica le piccole località dell’entroterra, in base a rigorosi parametri turistici e ambientali. E’ assegnata dal Touring Club Italiano attraverso la verifica di oltre 135 criteri di analisi, raggruppati in cinque macroaree: accoglienza, servizi ricettivi e complementari, fattori di attrazione turistica, sostenibilità e qualità ambientale, valutazione qualitativa. È stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità.
“Un Premio tanto inaspettato quanto gradito” ha dichiarato il Presidente Fulvio Gazzola, “che gli organizzatori ci hanno voluto riconoscere tra le moltissime proposte turistiche presenti, e che ne aumenta l’importanza. Il riconoscimento conferma quello che da tempo sosteniamo, e che cioè la nostra proposta turistica risponde alla domanda del mercato turistico di oggi. Nella motivazione del Premio si evince questa importante indicazione e di questo ne siamo molto orgogliosi, soprattutto perché consegnatoci in un Paese straniero”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli