Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17493 del 10 Novembre 2007 delle ore 13:30

Alassio, tre arresti per spaccio di eroina

[thumb:4375:r]Alassio. Dopo l’arresto di Mauro Zucca, il cerialese sorpreso nei giorni scorsi con dosi di eroina pronte per lo smercio nei pressi dell’ospedale di Alassio, ieri i carabinieri della Compagnia alassina, coordinati dal capitano Geremia Lugibello, hanno individuato altri tre spacciatori seguendo i movimenti di un algerino di 42 anni, Habib Khelefi, già pregiudicato e senza fissa dimora. L’uomo era noto per la sua attività di spaccio nel centro storico di Albenga. All’operazione hanno partecipato anche i militari del nucleo operativo ingauno.
Da una serie di pedinamenti e attività di osservazione è risultato che l’immigrato ha raggiunto Ceriale, dove è entrato in un appartamento, seguito subito dopo da un’altra persona. I carabinieri hanno atteso il momento opportuno ed hanno fatto irruzione all’interno dell’alloggio: insieme al marocchino sono stati trovati un torinese di 39 anni, Graziano Papagna, e un romano di 54 anni, Bruno Meli.
Dalla perquisizione dell’abitazione sono saltati fuori 8 grammi di eroina, in parte già divisa in 5 dosi, un bilancino di precisione e bustine, tutto materiale utile al confezionamento della droga.
I tre sono stati dichiarati in arresto per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e traferiti al carcere Sant’Agostino di Savona a disposizione dell’autorità giudiziaria. E’ allarme nel territorio ingauno e della Baia del Sole per la ricomparsa dell’eroina, stupefacente da alcuni anni scomparso in quanto sostituito dalla cocaina, ma ora prepotentemente alla ribalta.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli