Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17696 del 15 Novembre 2007 delle ore 15:09

Approvazione piano sanitario, Marcenaro (Udc): “colpo durissimo per il Savonese”

Regione. Il consigliere regionale Matteo Marcenaro (Udc) torna sul tema del piano sanitario e ospedaliero regionale, e in vista della sua approvazione prevista per domani in giunta commenta: “La sanità in provincia di Savona potrebbe subire un colpo durissimo. Infatti la Giunta dovrebbe dar corso in un solo colpo alla deaziendalizzazione dell’Ospedale di Santa Corona ed alla chiusura di fatto dell’ospedale di Cairo Montenotte. Quale ospedale infatti può dirsi tale senza neppure un letto di chirurgia?
Questa scelta oltre che illogica da un punto di vista del buon senso avrà conseguenze anche dal punto di vista economico, infatti sarà sempre più facile che pazienti con necessità di interventi urgenti siano dirottati dall’area valbormidese verso i presidi del basso Piemonte. Comunque vedremo come si comporteranno i singoli esponenti politici presenti in Regione e provenienti dalla nostra Provincia.
Ci fa piacere che anche il collega Boffa abbia scelto di copiare l’iniziativa già predisposta dal sottoscritto ben due mesi fa, meglio tardi che mai – prosegue Marcenaro -, ci auguriamo che poi si dimostri coerente in caso di rigetto del nostro suggerimento e non avvalli un piano che risulterebbe fortemente penalizzante per tutta la provincia e per la Valbormida nello specifico.
Ma se Boffa dovrà opporsi insieme a noi in Consiglio ci chiediamo cosa farà domattina l’Assessore Zunino, considerato che la federazione provinciale di Savona, dalla quale lui proviene, per bocca del segretario Ravera ha duramente criticato le scelte contenute nel piano in riferimento alla nostra Provincia.
Da domani si vedrà quali saranno le reali posizioni dei singoli e delle forze politiche in relazione al forte ridimensionamento dell’offerta sanitaria nella nostra provincia, vedremo chi si posizionerà dalla parte dei cittadini, che in questo caso, per di più, appartengono ad una categoria tra le più deboli, quella dei malati e chi invece sceglierà di stare dall’altra parte.
Ci auguriamo, infine, – conclude Marcenaro – di sentire finalmente una voce di protesta anche da parte della Provincia sulle scelte che il nostro territorio dovrà subire, perché fino ad oggi l’assordante silenzio di Palazzo Nervi ha solo avvalorato le tesi di chi giudica questi enti ormai superati, oltrechè, di fatto, assecondare i piani degli affossatori della sanità Savonese”.


» Redazione

2 commenti a “Approvazione piano sanitario, Marcenaro (Udc): “colpo durissimo per il Savonese””
lucky ha detto..
il 15 Novembre 2007 alle 16:00

Perdonatemi, am qualcuno è in grado di potermi dire se è eventualmente possibile sapere chi e come ha votato per il piano sanitario in regione?

Intendo via rete, naturalmente….

grazie

Lucky

gatto randagio ha detto..
il 16 Novembre 2007 alle 11:35

Caro lucky, non lo so di preciso, ma dal trio Burlando-Montaldo-Miceli non aspettarti sicuramente una posizione a favore dei cittadini e dei malati della provincia di Savona, anzi…
L’assessore Franco Zunino sceglierà di defilarsi per non schierarsi contro il trio sopra citato e far fare bella (?!) figura alla federazione savonese del suo partito (rifondazione) che come sempre da una parte a parole fa finta di criticare e dall’altra non fà nulla di concreto.
Gli altri esponenti di maggioranza in Regione della provincia di Savona sono un’incognita, forse la consigliera Gasco si schiererà con Marcenaro, forse…

CERCAarticoli