Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17699 del 15 Novembre 2007 delle ore 17:26

Ceriale, bandito solitario rapina l’Intesa San Paolo

[thumb:4590:r]Ceriale. Rapina all’orario di chiusura pomeridiana, intorno alle 16, alla filiale della banca Intesa-San Paolo sulla via Aurelia a Ceriale. Tutto si è svolto secondo un cliché collaudato, con modalità analoghe all’ultima rapina avvenuta nella stessa agenzia nell’estate del 2006. Un uomo sulla cinquantina, a volto scoperto e senza armi, ha fatto irruzione all’interno dell’istituto di credito e una volta arrivato davanti allo sportello ha intimato con tono perentorio alla cassiera di spostarsi, quindi ha scavalcato il bancone ed ha prelevato il denaro contenuto in due cassetti, circa 10 mila euro. Tre impiegati, presenti al momento del colpo, hanno assistito alla scena.
Il bandito è poi fuggito a piedi, portando con sé un paio di forbici prese dalla scrivania di una dipendente. Un oggetto atto ad offendere che potrebbe complicare la posizione penale dell’assalitore: se identificato, non gli sarebbe contestato il reato di furto o di appropriazione indebita, in cui al massimo poteva sperare visto la mancanze di minacce nell’esecuzione del crimine, ma quello più grave di rapina.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Albenga che, coordinati dal capitano Sandro Colongo, hanno subito avviato le indagini del caso. Le ricerche del rapinatore sono state estese a tutto il comprensorio ingauno, ma il bandito sembra aver fatto perdere abilmente le sue tracce. Non si esclude che possa trattarsi di un “esperto del settore” che ha studiato il colpo nei dettagli, eseguendo un sopralluogo nella banca prima di entrare in azione.
Nelle prossime ore, i militari dell’Arma passeranno al vaglio i fotogrammi delle telecamere a circuito chiuso dell’istituto bancario, da cui potranno emergere elementi determinanti per tracciare l’identikit del malvivente che verrà diramato alle stazioni provinciali.
Lo stesso istituto di credito era già stata rapinato con le stesse modalità il 17 agosto del 2006, quando un bandito solitario, disarmato e a volto scoperto, aveva “prelevato” un bottino di 6 mila euro.

[image:4591:c:s=1]

[image:4590:c:s=1]


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli