Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 17815 del 19 Novembre 2007 delle ore 15:01

Savona, il messaggio di Don Giusto per l’Avvento

Savona. Le proposte della diocesi per l’Avvento sono accompagnate da una breve riflessione dell’amministratore diocesano monsignor Andrea Giusto, che riportiamo integralmente:
“Rincuoratevi! E’ un ritornello che torna spesso nelle pagine del profeta Isaia e che la chiesa fa risuonare nel tempo di Avvento; è l’invito a trovare nuova energia, nuovo coraggio, nuovo calore per il nostro cuore stanco, impaurito, esausto. Ci viene detto che è possibile, grazie a Dio, avere un “cuore nuovo”.
“Rincuoratevi” perché “Dio ha tempo per voi”. Tutti noi abbiamo sperimentato  quanto sia importante avere vicino qualcuno  capace di capirci, disposto ad ascoltare le nostre confidenze e a darci una mano. Per venire incontro a questa profonda  necessità dell’uomo, il Figlio di Dio si è fatto carne;  l’Eterno, è entrato nel nostro tempo per poterlo condivide con noi,  fino al giorno in cui noi condivideremo il suo tempo, l’eternità. Il Natale ci ricorda che Dio si è messo totalmente a nostra disposizione e ci ha aperto l’immensità del suo cuore;  “ci ha talmente amato che ci ha dato il suo Figlio”. 
E’ una grande gioia sapere che Dio è sempre vicino a ciascuno, “ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo”. La sua  presenza in noi  rende vivo e nuovo il nostro cuore e ci dà la possibilità di aprirci ai  fratelli; sentirsi accolti rende possibile diventare accoglienti; sentirsi capiti è la spinta a cercare di capire; il fatto che Dio in persona abbia messo tutto il suo tempo a nostra disposizione rende possibile e doveroso trovare tempo per gli altri,  con le stesse attenzioni, la stessa  generosità e delicatezza che  usa nei nostri riguardi. “Dio si è fatto come noi per farci come Lui”. Natale è l’immenso dono di Dio che ci mette in grado di fare dono di noi stessi.
Caritas, Missioni e Migrantes ci offrono alcuni progetti per l’Avvento; suggerimenti e stimoli concreti per spezzare la parola, il tempo e il pane a favore dei nostri fratelli. Sarebbe molto bello se quanto propongono trovasse generosa accoglienza nelle nostre comunità parrocchiali e stabilisse un itinerario condiviso, prezioso segno di comunione tra noi.
Affidiamoci a Maria, la regina dell’Avvento, perché ci accompagni all’incontro con Gesù e con i fratelli”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli