Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18114 del 27 novembre 2007 delle ore 15:11

Savona illumina le sue bellezze per le festività natalizie

[thumb:4646:r]Savona. Un Natale pieno di luci ed eventi quello annunciato questa mattina dal Sindaco Federico Berruti e dall’Assessore al Turismo Franco Aglietto, che hanno presentato in Sala Giunta il ricchissimo programma per le festività. Savona si vestirà di luce, con un affascinante progetto di portata internazionale. E’ questa la grande novità delle festività natalizie in arrivo. La città non vuole più nascondere i propri tesori e le luci scenografiche progettate dallo studio Castagna Ravelli di Milano serviranno a valorizzare i monumenti simbolo di Savona, mostrandone tutta la loro bellezza. Un’occasione per presentarsi con un volto nuovo. E’ la prima volta infatti in Italia che una città affida il suo “abito di festa” non alle solite e tradizionali luminarie natalizie, ma a delle scenografie di luce. Così, alcuni punti della città saranno colorati da installazioni luminose che muteranno l’aspetto di edifici e monumenti. Dalla Torre Leon Pancaldo al Teatro Chiabrera, dal ponte della darsena al monumento di Piazza Mameli, dalle torri del Brandale agli antichi lavatoi del porto, alla salita del Priamar: Castagna Ravelli Studio ha giocato con un colore, il rosso, e con alcuni tocchi di azzurro e di verde. Verde come il raggio laser posto sulla Torre Leon Pancaldo e che attraverserà Via Paleocapa in tutta la sua lunghezza: unendo il porto al cuore della città. Il progetto è realizzato con la collaborazione di Autorità Portuale di Savona e con l’importante sostegno finanziario di Prestitempo, Geotea e Parfiri che hanno creduto nella città e nella sua programmazione culturale e turistica.
Il progetto “Savona in Luce” si inserisce in un programma completo di spettacoli, concerti e mostre che coinvolgeranno un po’ tutta la città, dal Teatro Chiabrera alla Pinacoteca Civica, dal Priamar ai quartieri alle associazioni, per arrivare al grande Capodanno in Darsena, ormai divenuto un appuntamento tradizionale per la città, e al Concerto di Capodanno che ancora una volta nobilita l’attività dell’Orchestra Sinfonica di Savona. La pista di pattinaggio su ghiaccio in Piazza Sisto IV, dopo lo straordinario successo dello scorso anno, sarà nuovamente testimone delle evoluzioni di bambini, giovani e meno giovani, insomma una grande festa in piazza abbellita da un maestoso albero di Natale.
E dal 1° dicembre 2007 al 7 gennaio 2008 piazza Sisto IV si trasformerà ancora una volta in una pista di ghiaccio per il divertimento di tutti, bambini, ragazzi, adulti. Così il Comune di Savona, con il sostegno di Mondomarine quale main sponsor e la collaborazione de “Il Secolo XIX” quale Media Partner, ha voluto ripetere l’installazione che, per la prima volta, lo scorso anno, ha rivelato un alto gradimento dei savonesi per le evoluzioni sul ghiaccio. Ulteriori sponsor sono: Progetto Ponente, Gruppo Imprese Savonesi, Azimut finanziaria, Taftà.
La pista ha rappresentato un’attrazione frequentatissima, e la città di mare assai poco in familiarità con il ghiaccio, non ha esitato a calzare i pattini ed a lanciarsi sul candido tappeto.
Prevede una apertura giornaliera, in diverse fasce orarie, anche serali.
Infine, nella piazza del Comune verrà posizionato un maestoso Albero di Natale, un abete rosso alto 15 metri offerto dal Vivaio Benso Aziende Associate di Calizzano, decorato con 80 metri lineari di microluci, per un effetto altamente scenografico.
[image:4646:c:s=1:t=la presentazione di “Savona in Luce”
e degli eventi in programma per le festività natalizie]


» Redazione

2 commenti a “Savona illumina le sue bellezze per le festività natalizie”
mantide ha detto..
il 28 novembre 2007 alle 08:30

Questa volta bisogna dire che la giunta comunale ha voluto dimostrare come si puo’ rispamiare anche per gl addobbi luninosi natalizi infatti, illuminando le cose belle di Savona c’è un notevole risparmio energetico e di lampade rispetto a dover illuminare le brutture, molto piu’ numerose.
Risparmio accertato a parte, ecco cio’ che stupira’ i Cittadini Savonesi: la scelta dell’albero della cuccagna, oops, di Natale e cioè la (Picea abies) comunemente chiamato Abete ROSSO.
Savoesi! non èstata una bella sorpresa? E’ un po’ come se la giunta avesse voluto diffondere un po’del proprio DNA sulla piazza (rossa) antistante il comune.
Buon Natale.

unbe ha detto..
il 28 novembre 2007 alle 15:05

Boh? Che male c’è a fare una bella illuminazione e a mettere un bell’albero? Sarebbe bello piuttosto se l’albero una volta finite le feste non fosse buttato via ma ripiantato.

CERCAarticoli