Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18165 del 28 novembre 2007 delle ore 16:39

Medici di famiglia, scontro nel sindacato: la replica del Presidente Fimmg Torelli

[thumb:2299:r]Savona. Non si ̬ fatta attendere la replica del neo presidente provinciale della Fimmg РFederazione Medici di Medicina Generale -, Giuseppe Torelli, in merito alle dichiarazioni esternate da Renato Giusto sul Secolo XIX, il quale, dopo la pesante sconfitta nelle elezioni del sindacato dei medici di medicina generale, ha fondato la sezione savonese del Sindacato dei medici italiani.
“Giusto può fondare tutti i sindacati che vuole, ma deve ricordarsi che la spaccatura all’interno dei medici di famiglia è avvenuta solo perchè lui e parte dei suoi sostenitori non hanno saputo accettare la sconfitta elettorale – afferma in una nota Torelli -. Credevamo che dopo la battaglia elettorale anche la minoranza sconfitta avrebbe potuto collaborare all’interno del sindacato per il miglioramento delle condizioni della categoria, cosa che Giusto, probabilmente, non vuole più fare”.
“Inoltre – prosegue Torelli – chi non condivide la linea nazionale della Fimmg non dovrebbe candidarsi alle elezioni provinciali. Lo stesso sindacato nel quale è confluito Giusto, a livello nazionale è sulla stessa linea della Fimmg”. E sulle questioni sindacali sollevate da Giusto, così risponde Torelli: “il riconoscimento delle indennità per la disponibilità telefonica non è riconosciuta quasi in nessuna Asl, ma solo se collegata ad altre incombenze, come ad esempio la reperibilità del sabato mattina. Il sindacato – conclude il presidente Torelli – in cui fino a poco tempo fa militava lo stesso Giusto è di gran lunga il più rappresentativo a livello nazionale e locale ed ha una visione più ampia delle prospettive contrattuali, non combatte per piccole battaglie di retroguardia”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli