Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18249 del 30 novembre 2007 delle ore 12:20

Monsignor Vittorio Lupi è il nuovo vescovo di Savona

[thumb:4665:r:t=Mons. Vittorio Lupi]Savona. L’annuncio è stato dato in contemporanea, a mezzogiorno in punto, dalla Santa Sede, dal vescovo di Ventimiglia monsignor Alberto Maria Careggio nella Curia intemelia, e dall’amministratore diocesano di Savona-Noli monsignor Andrea Giusto, davanti ai sacerdoti e ai laici in servizio presso la Curia. Monsignor Vittorio Lupi, vicario generale della diocesi di Ventimiglia-Sanremo, è ufficialmente il nuovo vescovo di Savona-Noli. Le campane a festa della Cattedrale hanno sottolineato la gioia per la nomina.
Nato a Ceriana, in provincia di Imperia, il 4 aprile 1941, Vittorio Lupi, dopo aver frequentato gli studi nel Seminario diocesano di Ventimiglia-Sanremo, è stato ordinato presbitero il 30 maggio 1964 da monsignor Agostino Rousset e ha iniziato il suo ministero proprio nella sua parrocchia d’origine a Ceriana, restandovi fino al 1968. Dopo una parentesi di due anni come vicerettore del Seminario diocesano a Bordighera, don Vittorio Lupi fu trasferito nella parrocchia cattedrale di san Siro a Sanremo, dove per dodici anni svolse un fecondo ministero come viceparroco.

[image:4673:c:s=1:t=Il vescovo della diocesi di Imperia-Ventimiglia (sx), Alberto Maria Careggio,
brinda con il neo vescovo Vittorio Lupi (al centro)]
Nel 1982 fu nominato parroco di san Maurizio a Riva Ligure, comunità che ebbe modo di apprezzarlo per otto anni. Nel 1990 il vescovo monsignor Giacomo Barabino lo volle come pro-vicario e già l’anno seguente don Vittorio diventava vicario generale della diocesi, ruolo che gli venne confermato dal successivo vescovo, monsignor Alberto Maria Careggio. Negli anni ’90 il sacerdote è stato anche direttore dell’Ufficio catechistico diocesano, ed è attualmente presidente della Fondazione “Almerini” di Sanremo.

[image:4675:c:s=1]
Un percorso sacerdotale, quello di monsignor Vittorio Lupi, ricco di esperienze significative, che lo hanno visto impegnato sul fronte catechistico, familiare (segue gruppi di spiritualità come l’Equipe Notre Dame) e giovanile. Una delle sue “creazioni” più recenti è il festival internazionale di musica cristiana “Jubilmusic”, che, anche nella sua ultima e recente edizione, ha portato numerosi giovani – non escluso un nutrito gruppo di Savona – nel celebre teatro Ariston di Sanremo. Non gli manca la sensibilità inoltre per le comunicazioni sociali, essendo stato tra i promotori dell’emittente cattolica “Radio Amicizia” di Sanremo e dei siti d’informazione “Diocesi24” e “Riviera24”. Per la diocesi di Ventimiglia-Sanremo monsignor Lupi è il secondo presbitero a diventare vescovo nell’ultimo mezzo secolo, dopo monsignor Alberto Ablondi, che diventò vescovo di Livorno dopo essere stato per lungo tempo parroco della chiesa di nostra Signora degli Angeli a Sanremo.
Don Lupi non è il primo caso di vicario generale che diventa vescovo a Savona. Almeno due i precedenti nell’ultimo cinquantennio: monsignor Giovanni Battista Parodi (l’ultimo presule di origine locale) e monsignor Giulio Sanguineti, che svolse quest’incarico per diversi anni nella diocesi di Chiavari. Con lui, inoltre, continua a Savona la serie dei vescovi d’origine ligure, che negli ultimi anni s’era interrotta soltanto con i due lombardi Roberto Amadei e Dante Lafranconi.
“Le doti pastorali e umane di monsignor Vittorio Lupi – scrive in un comunicato monsignor Giusto – sono ottimo fondamento per la ripresa del nostro cammino. Ringraziando il Santo Padre per averci dato un nuovo pastore, diamo al nostro nuovo vescovo un cordiale e già affettuoso saluto e assicuriamo la nostra preghiera e la collaborazione convinta dei sacerdoti, religiosi, religiose e fedeli di questa nostra chiesa che da oggi è anche la sua”.
Al personale di Curia don Giusto ha spiegato che sono ancora da definire le date dell’ordinazione episcopale di monsignor Lupi e del suo ingresso nella diocesi e che intende incontrarlo già nei primi giorni della settimana prossima. A partire da oggi, intanto, i sacerdoti possono nominare Vittorio Lupi come vescovo di Savona-Noli nella preghiera eucaristica della Messa.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli