Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18508 del 07 Dicembre 2007 delle ore 08:32

Andora, Oasi del Merula frequentata dal Martin pescatore

Andora. Avvistate diverse specie di pregio all’interno dell’Oasi del Merula, nel Comune di Andora. Nelle ultime settimane il naturalista Massimiliano Boffredo ha notato alcune specie migranti di particolare interesse, tra le quali il Martin pescatore, volatile caratteristico per il colore e la tecnica di pesca.
E’ possibile asservarlo anche in questi giorni semplicemente appostandosi sul ponte dell’Aurelia sopra il torrente Merula. Guardando verso valle nel canale più piccolo a sinistra è facile individuare un uccellino molto piccolo con colori molto vistosi; il Martin pescatore si apposta su un posatoio sulle cannucce di palude e al momento opportuno si tuffa in acqua per pescare piccoli pesci. Oltre al Martin pescatore in queste settimane è stato avvistato anche l’Airone cenerino ed alcuni Beccacini.
L’Oasi del Merula è una area protetta della Provincia di Savona istituita dal Comune di Andora nel 1997. Per le osservazioni è sufficiente munirsi di un binocolo.
Le scuole possono organizzare escursioni mettendosi in conttatto con il Centro di Educazione Ambientale, che tramite la cooperativa sociale “Strade” potrà mettere a disposizione un educatore ambientale specializzato sull’Oasi del Merula a un prezzo convenzionato.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli