Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18501 del 07 Dicembre 2007 delle ore 07:30

Quaglieni, Cattaneo e Tomagnini insigniti dell’Alassino d’oro

[thumb:2923:r:t=Pier Franco Quaglieni]Alassio. Oggi, venerdì 7 dicembre, ad Alassio, in occasione della Festa di S. Ambrogio si svolgerà la cerimonia di premiazione dell’Alassino d’oro anno 2007. Alle ore 18, nel Salone Parrocchiale di Sant’Ambrogio, sarà il sindaco Marco Melgrati a consegnare la preziosa medaglia a moneta d’oro, massima onorificenza cittadina. L’ Alassino d’oro, trova un significativo riferimento storico nell’ambitissimo “Praemium Virtutis”, medaglia che la Repubblica Genovese riservava ai suoi più fedeli e coraggiosi alleati e del quale si sono fregiati Alassini illustri.
Quest’anno l’Alassino d’oro è stato assegnato a Pier Franco Quaglieni, Carlo Cattaneo e Carlo Tomagnini.
Il prof. Pier Franco Quaglieni riceverà la medaglia “quale rappresentante di spicco della storia e della cultura italiana che attraverso le sue opere ha impartito una grande lezione di libertà e di integrità morale. Il riconoscimento va anche al suo costante impegno nella promozione di significativi eventi ad Alassio.”
Pier Franco Quaglieni – nato a Torino nel 1947, a vent’anni è stato tra i fondatori del Centro “Pannunzio” di cui è Presidente dal 2003. E’ laureato in Scienze Storiche ed è giornalista, docente e saggista di Storia del Risorgimento e Contemporanea. E’ autore di molti saggi storici ed è vice presidente della International Federation of Free Culture di Londra. E’ stato insignito dal Presidente della Repubblica del Cavalierato di Gran Croce dell’ordine al merito della Repubblica ed è stato decorato della Medaglia d’Oro di I Classe di Benemerito della scuola, della cultura e dell’arte. E’ collaboratore del Grande Dizionario Enciclopedico UTET, curatore di alcune edizioni delle opere e delle lettere di Benedetto Croce e coautore della storia del Parlamento Italiano in venti volumi. Dal 2001 dà vita alla sezione di Alassio del Centro Pannunzio promuovendo una serie di eventi culturali nel quadro delle iniziative programmate dall’Assessorato alla Cultura della Città di Alassio, che è stata scelta tra le città per il quarantennale del Centro Pannunzio. Il 22 Ottobre 2007 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano gli ha conferito una targa di benemerenza che recita “al Prof. Pier Franco Quaglieni per il suo quarantennale impegno per la cultura dalla cattedra, dai giornali e dal Centro Pannunzio prima come Direttore e poi come Presidente”.
Carlo Cattaneo, sarà premiato “per la sua brillante carriera artistica e per aver sempre portato in alto il nome della Città di Alassio.” Pittore, Carlo Cattaneo ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Roma, allievo di Roberto Melli. Ha esposto per la prima volta nel 1949 alla Galleria “La Vetrina” di Gaetano Chiurazzi. Nel 1971 ha vinto il Premio Mazzacurati. Nel 1972 è stato invitato alla Biennale di Venezia. Nel 1987 ha vinto il Premio per la pittura alla XXX Biennale Nazionale d’Arte Città di Milano. Nel 1994 gli viene conferito il Premio del Presidente della Repubblica dall’Accademia Nazionale di S. Luca. Nel 1995 riceve a Roma il Premio Michelangelo Buonarroti, insieme a Roberto De Simone, Giancarlo Menotti, Sergio Quinzio, Carlo Rubbia e Giorgio Soavi. Ha illustrato moltissimi libri, spesso con incisioni originali. Vive attualmente in provincia di Roma ma è sempre rimasto legato alla città di Alassio, dove in Borgo Barusso, di fronte alla Chiesa di Sant’Anna ha realizzato un’artistica fontanella in ceramica.
Infine, quale “rappresentante di spicco del turismo alassino” anche Carlo Tomagnini riceverà l’Alassino d’oro. Nato a Savona il 31 Maggio del 1934, Tomagnini è stato dal 1975 al 1984 assessore Comunale al Turismo e dal 1985 al 1995 assessore Provinciale al Turismo.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli