Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18675 del 11 Dicembre 2007 delle ore 17:15

Congiuntivite dei caprioli nel Savonese: nessuna certezza

[thumb:675:r]Provincia. Sulla presenza in provincia di Savona di caprioli affetti da presunta “cherocongiuntivite”, Vincenzo Marco Nesci (Rifondazione comunista) ha presentato un’interrogazione chiedendo chiarimenti alla giunta regionale. In particolare ha chiesto se, in base a quanto disposto dalle normative sanitarie vigenti, l’Asl 2 Savonese e la Regione Liguria sono stati informati della presenza di caprioli malati, quali misure e controlli sono stati posti in atto per scongiurare ogni possibile situazione di pericolo alla salute pubblica ed alla diffusione della malattia nelle popolazioni di capriolo, quali misure sono state adottate per lo smaltimento delle carcasse, se è vero che abbiamo rischiato l’estinzione dello stambecco italiano per la malattia.
L’assessore alla salute Claudio Montaldo ha risposto che l’Asl 2 con una nota del 10 dicembre afferma di non essere a conoscenza di casi di cheratocongiutivite. E comunque questa malattia non risulta essersi manifestata nei cervidi (caprioli, cervi e daini). Sono tuttavia in corso analisi diagnostiche all’Università di Torino.
Nesci ha ringraziato l’assessore, e l’Asl per aver accertato la situazione, ricordando che le segnalazioni erano pervenute dal mondo ambientalista.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli