Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18821 del 14 dicembre 2007 delle ore 14:37

Albenga, Tonarelli deposita un odg a sostegno della proposta di legge popolare sull’acqua

Albenga. A pochi giorni dalla grande manifestazione nazionale “Ripubblicizzare l’acqua, difendere i beni comuni” tenutasi a Roma il 1° dicembre 2007, “preso atto che molti cittadini si sono impegnati in comitati territoriali e associazioni per combattere la mercificazione e la privatizzazione dell’acqua”, il consigliere comunale di “Albenga c’è” e portavoce dei Verdi del Ponente Carlo Tonarelli ha depositato oggi un ordine del giorno “sui processi e sul ciclo integrato dell’acqua” con il fine di impegnare la giunta e il consiglio comunale ingauno ad aderire e a sostenere il futuro iter parlamentare della “proposta di legge popolare per la ripubblicizzazione dei servizi idrici e per un nuovo governo delle acqua promossa dal Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua”.
Nel suo Odg, Tonarelli invita inoltre a sostenere la moratoria degli affidamenti e a ” impedire qualsiasi progetto di privatizzazione del nostro servizio idrico, non solo per quanto riguarda la parte “acquedottistica” ma anche la parte di depurazione e condutture irrigue in agricoltura, facendo quindi una chiara scelta politica, seguita da conseguenti scelte tecnico finanziarie in favore di una gestione pubblica e partecipata dell’acqua che impedisca l’ingresso di soci e di multinazionali che governerebbero per i prossimi trenta anni il ciclo dell’acqua su tutto il nostro territorio togliendone il controllo e la gestione alle presenti e future generazioni”.
“Chiediamo che il Signor Sindaco e questa Giunta – si legge a conclusione del documento redatto da Tonarelli – si impegnino e si attivino al fine di reperire e ad accedere a finanziamenti pubblici per la realizzazione e gestione del servizio idrico, che i processi del ciclo integrato dell’acqua siano oggetto di incontri e discussione pubblica e partecipata con formazione di un Forum permanente sull’argomento con i criteri previsti da Agenda 21 e che Albenga diventi comune capofila dei comuni del Comprensorio interessati al servizio Idrico al fine di raccogliere in un unico fondo le riserve accantonate dai Comuni a termini di legge”.


» Fabrizio Pinna

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli