Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 18863 del 15 dicembre 2007 delle ore 12:06

Natale alle porte: le tappe musicali della “Riviera sotto l’albero”

[thumb:1713:r]Provincia. Prende il via da Millesimo, domenica 16 dicembre, la rassegna “La Riviera sotto l’albero”, promossa e coordinata dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Savona. Nelle festività natalizie suoni e voci della tradizione musicale del natale risuoneranno nelle chiese, nei teatri, nei palazzi comunali e nei conventi della provincia di Savona, con una agenda ricca di appuntamenti che spazieranno dalla polifonia sacra della tradizione classica europea alla musica popolare, dai valzer viennesi alla spiritualità dei gospel.
Ad inaugurare la rassegna sarà, domenica 16 dicembre, a Millesimo il Coro Polifonico “Laeti Cantores” di Cengio. Nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, alle ore 21, la formazione vocale, costituita da 35 cantori, eseguirà un programma che comprende canti tipici della tradizione natalizia e brani tratti dal repertorio classico del coro, che spaziano dalla Polifonia del Cinquecento alla musica operistica dell’Ottocento.
La rassegna, che proseguirà fino al 6 gennaio 2008, vede coinvolti nell’organizzazione undici Comuni. Al progetto hanno, infatti, aderito i comuni di Alassio, Andora, Boissano, Borgio Verezzi, Dego, Finale Ligure, Loano, Millesimo, Pietra Ligure, Spotorno e Toirano.
Domenica 23 dicembre, la rassegna farà tappa a Boissano e a Dego. Alle ore 21, nella Chiesa Parrocchiale Santa Maria Maddalena di Boissano, i Birkin Tree presenteranno un itinerario attraverso le più belle musiche per cornamusa della tradizione irlandese, scozzese, francese e del nord Italia. Melodie di grande liricità, unite al vivace repertorio da danza, che insieme daranno vita ad un’atmosfera dove l’allegria è vissuta insieme a momenti di grande riflessione e spiritualità. Nella Chiesa Parrocchiale Sant’Ambrogio di Dego, alle ore 21, Scheol Dilu Miller guiderà il coro gospel “The Ars Music Gospel Choir”, una formazione di 16 elementi accompagnati da un quintetto di musicisti. Di grande presenza scenica, Dilù Miller si avvale di una coinvolgente carica comunicativa, tipica di ogni vera cantante soul.
Il Cinema Teatro Vittorio Gassman di Borgio Verezzi, ospiterà, mercoledì 26 dicembre, alle ore 21,15, il concerto di “Sunshine Gospel Choir”, un coro costituito da 40 elementi, diretti da Alex Negro, coadiuvato dalla voce solista di Beppe Nicolosi. Il concerto percorrerà tutta la storia del gospel: dai brani di provenienza spiritual, alle influenze Blues ed r’n’b, fino all’odierno hip-hop. I ritmi e l’energia del gruppo uniti al ricco gioco di luci e ai tanti cambi d’abito daranno vita ad uno spettacolo di grande coinvolgimento.
“Mark Norwood Spiritual Ensemble”, formazione capace di offrire un’intensa interpretazione dello spiritual afro-americano, potrà essere ascoltata nella Chiesa Parrocchiale SS. Annunziata di Spotorno, giovedì 27 dicembre, alle ore 21.00. Mark Norwood, pianista ed organista, è il leader di questa formazione. La sua è una carriera di strumentista accompagnatore presso le corali di varie Chiese Battiste, esperienza che lo ha formato al gusto del gospel classico. Voci di considerevole carattere, un’ottima intesa vocale e un’importante maturità interpretativa fanno di questo gruppo un’occasione immancabile per avvicinarsi e apprezzare le sonorità più autentiche della spiritualità nera d’America.
Sabato 29 dicembre, “Positive Minds For Christ”, quintetto formato da due voci maschili, due femminili e un tastierista-cantante, sarà protagonista del concerto che si terrà, alle ore
21.00, della Chiesa Cuore Immacolato di Maria di Andora. I cinque componenti del gruppo hanno una indubbia propensione all’arrangiamento ed una sensibilità interpretativa realmente fuori dal comune. La loro musica rivela la capacità di donare al repertorio classico della tradizione Gospel un’interpretazione raffinata ed attuale del genere.
La rassegna “La Riviera sotto l’albero” toccherà Pietra Ligure domenica 30 dicembre, con il concerto “White Christmas” che si terrà nel Cinema Teatro Comunale, alle ore 21. Progetto originale, il concerto coinvolgerà alcuni tra i più importanti ed attivi musicisti liguri di oggi: Danila Satragno, Fabio Rinaudo, Fabio Vernizzi, Andrea Maddalone. In programma ci saranno canzoni d’autore, gospel e brani della tradizione popolare riletti e proposti da interpreti provenienti da ambiti musicali differenti.
A Finale Ligure, martedì 1 gennaio, la rassegna sarà presente con “Viva Strauss!”, concerto che raccoglierà le più celebri pagine del compositore viennese, eseguite dall’Orchestra Filarmonica di Finale Ligure “Camillo Sivori”, complesso di recentissima costituzione, diretta dal maestro Maurizio Fiaschi. Il concerto si svolgerà alle ore 11 nell’Auditorium Santa Caterina a Finalborgo.
Giovedì 3 gennaio, alle ore 21, nella Parrocchia S. Vincenzo di Alassio, “The Joy Singers Choir” presenterà il concerto “JSC Christmas Nights 2007”, un evento musicale speciale con un programma che alternerà canti augurali della tradizione natalizia, proposti in originali arrangiamenti corali, a brani d’ispirazione spiritual e gospel dal carattere più spiccatamente gioioso e coinvolgente. “The Joy Singers Choir” è costituito da un gruppo vocale di circa 40 elementi, suddivisi nelle quattro sezioni che caratterizzano ogni insieme vocale polifonico, soprani, contralti, tenori e bassi. Le esecuzioni saranno accompagnate da una formazione strumentale composta da piano, tastiere, chitarra, sax, basso, percussioni e lead voice.
A Loano i “Suoni della Tradizione” porteranno sotto i riflettori della rassegna la musica sacra di origine popolare. Sabato 5 gennaio, nella Chiesa S.M. Immacolata (Cappuccini), alle ore 21, Elena Ledda, presenterà “Cantendi a Deus” un concerto dedicato al canto sacro sardo. Cantante e ricercatrice apprezzata in tutto il mondo, Elena Ledda è considerata la portavoce della ricca e originale tradizione musicale e linguistica della sua terra d’origine, la Sardegna. Nel programma del concerto ci saranno anche brani che non vengono più eseguiti e che sono ripensati e restituiti in una veste che non snatura affatto il loro spirito originale, come il quattrocentesco “Canto della Sibilla”, di derivazione catalana, brani di provenienza gregoriana, e alcuni brani delle “Sacre rappresentazioni” del Seicento.
La rassegna “La Riviera sotto l’albero” si chiuderà domenica 6 gennaio a Toirano. Alle ore 21,15, nella Chiesa Parrocchiale San Martino, Larry Ray guiderà la “Longs’ Valley Blues Band” nell’esecuzione di un repertorio improntato al gospel, con la rivisitazione di suggestivi e intramontabili brani uniti ad arrangiamenti originali.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli