Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 19248 del 27 Dicembre 2007 delle ore 13:11

Borghetto, tuffo in acqua per 116 cimentisti: presentato il bagnino delle acque fredde

[thumb:4880:r]Borghetto Santo Spirito. Anche a Borghetto Santo Spirito si sono dati appuntamento gli amanti del cimento invernale. I coraggiosi nuotatori “del tempo avverso” si sono buttati in acqua questa mattina, dopo essersi riuniti ai Bagni Milly. Presenti, sotto gli occhi di numerosi curiosi, 116 intrepidi partecipanti che hanno affrontato i 13 gradi dell’acqua ed i 18 gradi dell’aria. I più giovani sono stati Lorenzo Dicastro, di Toirano, 6 anni, e Sara Merlo, di Genova, 10 anni. I più anziani invece Mariangela Porro, di Borghetto, 83 anni, e Angelo Lavera, di Cavaller Maggiore, che ha voluto festeggiare proprio oggi, sfidando le temperature, il suo settantacinquesimo compleanno.
Gli organizzatori del quindicesimo Cimento Invernale di Nuoto di Borghetto nell’occasione hanno presentato, per la prima volta in Italia, una figura del tutto inedita: quella del “bagnino specializzato in ipotermia”. Gianni Billeci, infatti, è stato uno dei pochi italiani a frequentare e superare il corso di ipotermia destinato a bagnini, dotati regolare brevetto, tenutosi a Brissago dalla Società Svizzera di Salvataggio. Lo scopo del corso è stato quello di formare dei bagnini in grado di affrontare in sicurezza il salvataggio in mare, in inverno, con temperature inferiori ai 10 gradi.
“Una specializzazione questa che dovrebbe diventare nel tempo una presenza obbligatoria in tutti i cimenti invernali di nuoto – ha spiegato Billeci, tra gli organizzatori del cimento borghettino – Il problema maggiore del bagno in inverno è l’ipotermia, una cosa che nei corsi di formazione in Italia viene tenuta raramente in considerazione. Anche se sta diventando sempre più importante proprio a causa del continuo aumento delle persone che partecipano ai cimenti invernali di nuoto”.
Il calendario degli altri cimenti prevede i seguenti appuntamenti: domani a Loano (Bagni Gipsy), 31 dicembre Spotorno (Molo Sirio) e Pietra Ligure (Bagni Giardino), 1 gennaio Varazze (Bagni Vittoria), 3 gennaio Ceriale (Pontile nuovo), 6 gennaio Finale Ligure (Spiaggia dei Neri), 6 gennaio Andora (Bagni Tortuga), 17 febbraio Savona (Bagni Olimpia) e 24 febbraio Celle Ligure (Lungomare).

Nella foto l’entrata in acqua dei cimentisti di Borghetto.

[image:4879:c:s=1]

[image:4880:c:s=1]

[image:4884:c:s=1]


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli