Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 19251 del 27 dicembre 2007 delle ore 14:04

Regione: interventi per il patrimonio speleologico ligure

Regione. La Regione ha approvato un programma di finanziamento per la tutela e la valorizzazione delle aree carsiche e del patrimonio speleologico ligure e per lo sviluppo della speleologia.
“L’esplorazione di grotte e cavità compiuta dagli speleologici è una fonte di preziose informazioni sulla stabilità del suolo e sulla dinamica delle sorgenti sotterranee di acqua potabile, oltre che fonte di importanti notizie storiche e paletnologiche”, commenta Franco Zunino, assessore all’ambiente della Regione.
Le aree carsiche interessano oltre 340 chilometri quadrati del territorio ligure. Oltre a rivestire un notevole interesse ambientale e turistico (basti pensare alle spettacolari grotte e ai numerosi ritrovamenti archeologici), racchiudono anche risorse primarie importanti come l’acqua, spesso sfruttata a scopi idropotabili, e la roccia stessa. La dolomia è, infatti, diffusamente cavata per ricavarne calce e cemento, mentre il calcare viene utilizzato per la produzione di pietrisco
Beneficiari dei contributi regionali, per un totale di 51.800 euro, sono Il Parco dell’Aveto, la Comunità Montana Valle Arroscia, Il Comune di Pignone, la Delegazione Speleologica Ligure e 7 Speleo-gruppi attivi sul territorio.
Tante le iniziative che potranno essere realizzate grazie al finanziamento regionale. Si potranno sistemare e mettere in sicurezza l’area carsica di S. Antonino e l’itinerario carsologico dell’Alta Val Pennavaire. Si procederà anche alla revisione catastale di 25 cavità, ed al rilievo della Grotta della Galleria del Treno di Bergeggi.
Saranno inoltre organizzati corsi per formare nuovi speleologi per operare sul territorio ligure. Tra le iniziative più curiose la seconda rassegna cinematografica “A fil di terra” con proiezione di documentari sull’esplorazione in grotta, la realizzazione di una palestra di addestramento a Genova Granarolo, una pubblicazione divulgativa sulle grotte di Zuccarello.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli