Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 19337 del 29 dicembre 2007 delle ore 13:53

Carabinieri: in un anno 91 arresti eseguiti dalla Compagnia di Alassio

[thumb:4895:r:t=Il cap. Lugibello con il ten. col. Garau]Alassio. Tempo di consuntivi anche per la Compagnia dei carabinieri di Alassio. Nell’anno che sta volgendo al termine i militari coordinati dal capitano Geremia Lugibello hanno arrestato 91 persone, 21 in più rispetto al 2006, e denunciato 655 soggetti, contro i 435 dell’anno scorso. Le persone segnalate per uso di sostanze stupefacenti sono state 26, quelle sorprese alla guida in stato di ebbrezza 33. Nel comprensorio che ricade sotto la competenza della Compagnia alassina sono stati messi a segno 740 furti, a fronte dei 701 commessi l’anno precedente, mentre il numero delle rapine passa da 6 a 7, delle quali 6 scoperte. Diminuiscono le vittime degli incidenti mortali, da 4 a 1. Le perlustrazioni del territorio, invece, ammontano a 4202.
Tra i fatti più rilevanti del 2007, la rapina in villa ai danni dei coniugi Diomedi ad Alassio, nel mese di gennaio, con il successivo arresto di due dei tre malviventi ed il recupero di parte della refurtiva; l’arresto di dieci spacciatori ed il sequestro di 1,5 kg di cocaina nell’ambito dell’operazione “Welcome to the Jungle”; l’arresto ad agosto, in una discoteca, di sei giovani in possesso di centinaia di pasticche di ecstasy.
Così il capitano Lugibello: “Per il nuovo anno i propositi sono sempre gli stessi: aumentare lo standard di sicurezza del nostro territorio, incrementando i servizi esterni, e procedere a maggiori controlli sulle strade per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti”.


» Felix Lammardo

3 commenti a “Carabinieri: in un anno 91 arresti eseguiti dalla Compagnia di Alassio”
Giudice ha detto..
il 30 dicembre 2007 alle 13:27

GRAZIE. Solo una parola. Grazie per quanto fate quotidianamnete per la nostra sicurezza in un Paese dove la criminalità si sta allargando a macchia d’olio, silenziosamente. Grazie a Voi che siete sempre in prima linea e che per questo spesso, ne subite le conseguenze. GRAZIE.

Tex Murphy ha detto..
il 30 dicembre 2007 alle 17:55

740 furti in un anno sono circa 2 al giorno, in un piccolo comprensorio come quello di Alassio…..c’è da aver paura e la gente ne ha sempre di più.
Io e molti miei amici e parenti, in questo ultimo anno siamo stati vittime di furti impuniti e i ladri, lo sappiamo tutti, anche quando vengono presi, nella maggioranza dei casi tornano a delinquere liberamente.
Non dico che sia colpa dei carabinieri o delle forze dell’ordine in generale ma in questo paese a furia di scaricare la colpa sempre sugli altri, siamo al punto in cui siamo.
Sicuramente i peggiori delinquenti che abbiamo oggi in circolazione, sono concentrati tutti nei palazzi romani.
No comment.

Biagio MURGIA ha detto..
il 31 dicembre 2007 alle 09:55

Sono d’accordo con quanto scrive TEX MURPHY; 740 furti in un anno (a questi, che sono quelli denunciati ai CC, dobbiamo aggiungerci anche quelli denunciati al Commissariato di P.S.) sono veramente troppi per una cittadina come Alassio. Ecco perchè nel programma amministrativo della giunta MELGRATI Alleanza Nazionale ha fatto inserire un preciso impegno per la messa in opera di un adeguato sistema di video-sorveglianza che da un lato (è statisticamente provato) riduce, sensibilmente il numero dei furti o dei reati in genere (siamo a circa il 30% in meno) e dall’altro mette a disposizione delle nostre forze dell’ordine un valido strumento di repressione e di identificazione degli autori dei reati (oggi gli autori delle varie rapine specialmente alle banche vengono identificati quasi totalmente mediante la visione dei filmati della video-sorveglianza).
Posso assicurare che con il nuovo anno sarà esecutiva la Commissione per l’ordine e la sicurezza pubblica che darà immediatamente il “via” alla progettazione e realizzazione della video-sorveglianza per rendere più tranquilla e sicura la vita dei nostri concittadini e sereno il soggiorno dei nostri graditi ospiti che scelgono di passare le proprie vacanze ad Alassio.
Ringraziando, indistintamente, tutti gli operatori di Polizia non solo della nostra città ma dell’intera nazione ci è particolarmente gradito augurare a tutti un buon fine 2007 ed un migliore inizio 2008.
Biagio MURGIA
Responsabile sicurezza A.N. circolo “Adelasia” Alassio

CERCAarticoli